Proteine ​​del siero di latte: capire a cosa servono e come assumerle

Proteine ​​del siero di latte: capire a cosa servono e come assumerle

Settembre 16, 2020 0 Di Adriano

Se ti alleni in palestra o conosci qualcuno che è esperto nella pratica, probabilmente hai sentito parlare delle cosiddette proteine ​​del siero di latte.

Conosciuto anche come proteine ​​del siero di latte, il popolare integratore ha un alto grado di purezza, che lo rende molto rapidamente assorbito dall’organismo.

Oltre ad avere un alto valore biologico, l’integratore offre al corpo alte fonti di proteine ​​e aminoacidi essenziali, il tutto senza l’aggiunta di grassi e colesterolo.

Anche con il suo vasto consumo e l’ampia gamma di possibilità, molte persone hanno ancora dubbi sul funzionamento del siero di latte, soprattutto i principianti nelle attività fisiche.

Pertanto, abbiamo portato in questo materiale tutto ciò che ti serve per capire sull’integratore, da cosa serve a come scegliere quello ideale per il tuo obiettivo.

Dai un’occhiata ora!

A cosa servono le proteine ​​del siero di latte?

Essendo l’integratore più consumato al mondo, le proteine ​​del siero di latte forniscono in pochi minuti i nutrienti di cui i muscoli hanno bisogno per rigenerarsi o crescere.

Dopo l’ingestione, il siero di latte è disponibile per il corpo in meno di 50 minuti, mentre una bistecca può impiegare più di due ore per essere digerita.

Ma si sbaglia chi pensa che solo chi pratica allenamento con i pesi possa godere dei benefici dell’integratore.

Può essere utilizzato da coloro che hanno difficoltà a ottenere una quantità sufficiente di proteine ​​nella dieta o anche da coloro che hanno subito un intervento di chirurgia bariatrica.

Il siero di latte può ancora servire come aiuto nella perdita di peso, poiché aiuta ad aumentare la sazietà, ad accelerare il metabolismo e, di conseguenza, a formare massa magra.

Per chi è molto magro e soffre di difficoltà ad aumentare di peso, le proteine ​​del siero di latte possono essere un ottimo alleato.

Come dovrebbe essere importato?

L’integratore è considerato abbastanza versatile, poiché può essere consumato in diversi modi.

È ampiamente utilizzato con acqua, latte (sotto forma di frullato) e persino come sostituto nelle ricette di fitness.

Oggigiorno è comune vedere ricette in cui il siero di latte sostituisce il cioccolato nelle preparazioni brigadeiro, vitamine, torte, budino, frittelle, tra gli altri pasti.

Il grande vantaggio è che le ricette sono più sane e il corpo beneficia di migliori condizioni anaboliche.

Il dosaggio dell’assunzione di integratori proteici deve essere controllato, proprio come qualsiasi altro alimento.

Il consumo può variare in base alla formazione e agli obiettivi, quindi è molto importante consultare un professionista della salute per ottenere i migliori risultati.

Come scegliere l’ideale in base a ciascun obiettivo?

Il mercato del fitness abilita diversi rami della proteina, segmentandoli in base ai benefici di cui ogni persona ha bisogno.

In questo modo, le differenziazioni di questi rami possono essere suddivise in tre gruppi principali:

Concentrato di proteine ​​del siero di latte

Conosciuto anche come WPC, la sua composizione ha la struttura della proteina nella sua interezza, il che rende l’assorbimento da parte del corpo un po ‘più lento.

Tuttavia, questa versione contiene alte concentrazioni di lattosio, che ne impedisce l’utilizzo da parte di persone intolleranti e allergiche.

Per coloro che stanno iniziando a prendere integratori, il siero di latte concentrato può essere l’opzione migliore per la facilità di adattamento al gusto e il rapporto qualità-prezzo.

Proteine ​​del siero di latte idrolizzate

Con un sapore meno gradevole, il cosiddetto WPH, è il più adatto per gli intolleranti al lattosio.

In questa opzione, le particelle proteiche vengono “rotte”, ottimizzando il tempo di assorbimento e la distribuzione nella catena muscolare.

Il suo utilizzo è consigliato subito dopo l’allenamento, per stimolare la rigenerazione muscolare e prevenire il catabolismo.

Proteine ​​del siero di latte isolate

È il più concentrato nel contenuto di proteine.

Questa versione, dal sapore più forte e anche più costosa, offre aminoacidi ai muscoli quasi istantaneamente, favorendo l’alimentazione sportiva.

Le proteine ​​isolate del siero di latte sono indicate anche per chi è intollerante o allergico alle proteine ​​del latte.

Pertanto, in combinazione con la pratica dell’esercizio fisico, una buona alimentazione e la conoscenza dei tuoi obiettivi e considerazioni mediche, puoi anche includere le proteine ​​del siero di latte nella tua routine per migliorare i tuoi risultati.