Qual è l’indice glicemico degli alimenti?

Qual è l’indice glicemico degli alimenti?

Settembre 10, 2020 0 Di Adriano

Sai qual è l’indice glicemico?

Quando iniziamo una dieta, sia per perdere che per aumentare di peso, è comune suscitare interesse per nuovi concetti e tutto ciò che può aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi. E conoscere l’indice glicemico degli alimenti può aiutarti in questa materia, poiché questa conoscenza può aiutarti a scegliere i cibi migliori per la sazietà o per dare energia velocemente.

Cos’è l’indice glicemico?

L’indice glicemico è una scala che misura la velocità con cui i carboidrati di ogni alimento verranno digeriti dall’organismo e verranno rilasciati nel flusso sanguigno sotto forma di zucchero. È una scala che arriva fino a 100.

Gli alimenti considerati a basso indice glicemico sono alimenti che arrivano fino al limite di 55. Tra 55 e 70 sono considerati moderati e oltre 70 sono considerati ad alto indice glicemico.

Qual è la relazione tra l’indice e il saldo?

La grande domanda qui è questa: più velocemente il cibo viene digerito, più causerà picchi di zucchero nel sangue. Con ciò, verrà rilasciata più insulina, che è l’ormone che trasporta il glucosio nelle cellule, e che stimolerà il cervello a inviare il messaggio di “fame”. Tra non molto, infatti, sarai di nuovo affamato. Di conseguenza, tendi a mangiare di più.

Con cibi a basso indice glicemico, la digestione è più lenta, cioè l’energia verrà rilasciata a poco a poco nel tuo corpo. In questo modo, non avrai picchi di zucchero nel sangue. Presto, l’insulina non verrà rilasciata, impedendo al cervello di inviare il messaggio di fame e facendoti sentire pieno più a lungo e, di conseguenza, mangiando di meno.

Come bilanciare il cibo?

Non significa che gli alimenti con un alto indice glicemico non debbano mai essere consumati. Ci sono momenti adatti per mangiare ogni tipo di alimento, ad esempio: se stai per mangiare e in pochi istanti stai per praticare un po ‘di attività fisica, è meglio consumare cibi a IG da moderato ad alto, in modo che il corpo riceva rapidamente l’energia di cui ha bisogno. necessità di attività fisica.

Se stai facendo uno spuntino pomeridiano durante il lavoro, l’ideale è mangiare cibi con un indice glicemico più basso, che ti daranno sazietà più a lungo. E c’è un altro dettaglio che vale la pena commentare: è possibile diminuire l’indice glicemico degli alimenti quando ne aggiungiamo altri con un indice più basso, oppure aggiungiamo fibre o alimenti ricchi di grassi buoni e funzionali – come i semi oleosi e l’olio d’oliva, per esempio.

Ciò significa che se mangi pane francese, che ha un IG alto, con un formaggio sottile e un filo d’olio, ad esempio, l’indice glicemico finale di questo pasto sarà inferiore all’indice glicemico del pane da solo.

Quali sono gli indici di alcuni alimenti?

Abbiamo separato alcuni alimenti con il corrispondente indice glicemico in modo che tu possa iniziare a capire di più sull’argomento.

Cibo Indice glicemico
Broccoli 10
Cavolfiore 20
Lattuga 20
Apple 38
Fragola 40
Yogurt con dolcificante 14
Yogurt con zucchero 33
Arachidi 15
Popcorn 72
Patate dolci 44
Purè di patate 86
Riso integrale 50
Riso bianco 87
Fagioli neri 64

Certamente, effettuando delle sostituzioni intelligenti, potrai scegliere gli alimenti giusti per garantire più a lungo la sazietà o per ottenere più energia per l’attività fisica.